Gruppi di auto-mutuo-aiuto

Gruppi di parola

I gruppi di parola possono essere rivolti sia ai figli di genitori separati (dai 6 ai 17 anni) oppure ad adulti che siano accumunati da una particolare problematica che dà loro disagio. I gruppi di parola per figli di genitori separati hanno come obiettivo quello di creare un ambiente in cui, attraverso l’utilizzo di idonei i strumenti, bambini e ragazzi divisi in gruppi omogenei di età, possano esprimere il loro disagio rispetto alla separazione dei genitori.  Si svolge in 4 incontri di due ore ciascuno, a ogni incontro è previsto il momento della merenda; nell’ultimo incontro è contemplata una parte con la presenza dei genitori a cui viene letta una lettera redatta direttamente, in modo anonimo, dai bambini/ragazzi stessi, per comunicare quello “che sta particolarmente a cuore”. I gruppi di auto-mutuo-aiuto si fondano sullo scambio reciproco di aiuto per migliorare le singole competenze. La condivisione e la comprensione a livello intimo della difficoltà dell’altro (perché provata anche da noi) permettono un alto grado di empatia e una predisposizione all’apertura delle esperienze degli altri e alle loro modalità di risoluzione. I racconti degli altri, dei loro vissuti diventano uno spunto di riflessione oltre che una fonte di suggerimento.